Storia dell’idea di tempo Corso al Collège de France 1902-1903

Storia dell’idea di tempo

Corso al Collège de France 1902-1903

Henri Bergson concepiva l’insegnamento come un tutt’uno con l’elaborazione delle sue opere. Il corso tenuto al Collège de France nel 1902-1903, per la prima volta tradotto interamente in italiano, era dedicato al concetto di tempo nella storia della filosofia. In queste straordinarie lezioni Bergson si confronta con Platone, Aristotele, Plotino, Galileo, Descartes, Spinoza, Leibniz, Newton e Kant. Nel cuore della metafisica occidentale il filosofo francese intravede una fondamentale negazione del tempo, impropriamente considerato come imitazione e riduzione di un’originaria eternità, inattingibile nell’immediato e esperibile solo per il tramite di un apparato simbolico. Alla luce di questa paradossale “falsa partenza” del pensiero occidentale, Bergson indica nella storia della metafisica la costante riproposizione dei suoi errori fondativi; ma vi intravede anche l’inesorabile cammino concettuale che, progressivamente, riconduce il tempo alla sua natura psicologica, quella della durata.

Book details

About the author

Henri Bergson

Henri Bergson (1859-1941), figura fondamentale della filosofia francese ed europea, è stato oggetto di una vera e propria riscoperta negli ultimi vent’anni. La recente edizione critica in lingua francese delle sue opere, la pubblicazione dei suoi corsi liceali e universitari e il proliferare di studi sui diversi aspetti del suo pensiero e dei suoi apporti alla riflessione filosofica e scientifica del XX secolo mostrano l’attualità di un filosofo che non smette di porre domande ai suoi lettori.

You will also like