Poetica dell’incarnazione Prospettive mitobiografiche nell’analisi filosofica

Poetica dell’incarnazione

Prospettive mitobiografiche nell’analisi filosofica

Nell’ambito sperimentale dell’analisi filosofica, la poetica dell’incarnazione cura una pratica non riduttiva del quadro radicale dell’esistenza e delle sue figure, differenziate quanto simbiotiche: i sensi e la mente, la consapevolezza e il profondo, lo spirito e la carne, la ragione e il sentimento, l’io e il tu, l’uomo e il mondo, il finito e l’infinito… I sei capitoli del testo, suddivisi in tre Canti, si offrono come stazioni di meditazione e incursione lirica in tale articolata drammaturgia. Immaginario artistico, storie archetipiche, maestri di pensiero concorrono alla poetica dell’incarnazione quale eros integrale per la vita, fede nell’anima e nell’uomo, interprete del mistero cosmologico del senso. Sullo sfondo di questo mito ogni percorso biografico può esaltare la propria autorialità, in un’originale composizione delle tante dimensioni che tracciano il nostro destino.

Book details

About the author

Giovanna Morelli

Giovanna Morelli è analista filosofa, specializzata presso la scuola superiore Philo – Pratiche filosofiche, docente di Conservatorio (Arte scenica), regista d’opera, critico teatrale, giornalista e saggista con numerose pubblicazioni al suo attivo. La sua ricerca persegue la valorizzazione dei percorsi biografici tra scrittura, arte, vita e filosofia.

You will also like