Non c'è nessuno allo specchio

Non c'è nessuno allo specchio

Il 23 aprile 1980 Borges riceve il più importante riconoscimento letterario per la lingua spagnola, il Premio Miguel de Cervantes. Il grande scrittore argentino si trova dunque in Spagna e concede un’intervista televisiva, finora inedita per il pubblico italiano, in cui scopriamo un avvincente percorso attraverso la trama dei ricordi, degli affetti, delle passioni e delle idee di uno dei maggiori protagonisti della letteratura contemporanea. L’immagine restituita dalle telecamere è quella di una figura sobria e persino un po’ impacciata, ma sempre riluttante a far propri i vezzi retorici tipici dello scrittore alla moda. Eppure l’acume e la vertiginosa intelligenza di Borges, al servizio di uno stile rigoroso e poco incline agli eccessi formali, gli hanno garantito una fama pressoché universale.

Book details

About the author

Jorge Luis Borges

Jorge Luis Borges (Buenos Aires 1899 - Ginevra 1986) è considerato uno dei maestri della letteratura del Novecento. La sua scrittura, attraverso una finissima erudizione, svela un universo simbolico nel quale sfumano i confini tra il reale e il fantastico, configurando affascinanti ontologie utopiche e grammatiche immaginarie. Tra le sue opere in prosa spiccano Finzioni (1944) e L’aleph (1949), tra quelle in versi Elogio dell’ombra (1969) e L’oro delle tigri (1972).

You will also like