Nello smartphone di Narciso Identità, pensiero e narcisismo nell’epoca del web

Nello smartphone di Narciso

Identità, pensiero e narcisismo nell’epoca del web

È ormai certo: siamo immersi in una società narcisistica incardinata sul consumo e l’apparenza e viviamo in un mondo in cui la digitalizzazione sta cambiando i confini tra il “reale” e il “virtuale”, in cui la distinzione tra ciò che accade online e ciò che avviene offline è sempre più labile. Le relazioni – siano esse lavorative, affettive, sentimentali, sessuali – si sviluppano ormai in una realtà ibrida in cui luoghi fisici e virtuali sono sempre più fusi e confusi. Ma cosa implicano la diffusione del web, lo sviluppo dei social network e la disponibilità di device (smartphone, tablet, ecc.) sempre più veloci e connessi a Internet in una società in cui immagine e consenso sono fondamentali? In che modo il narcisismo si esprime nel web e incide sul nostro pensiero, sui nostri affetti, sulle nostre relazioni? Nello smartphone di Narciso i contributori offrono riflessioni ed esperienze cliniche che ci consentono di comprendere non solo cos’è il narcisismo, ma anche il suo intreccio con la realtà online.

Book details

About the author

Angelo R. Pennella

Angelo R. Pennella, psicologo, psicoterapeuta, docente di Psicologia clinica alla Scuola di Specializzazione in Psicologia della Salute della facoltà di Medicina e Psicologia dell’Università “Sapienza” di Roma, è autore di numerosi lavori in ambito clinico e psicoterapeutico, tra cui L’interazione clinica. Dall’oggetto alla tecnica di intervento (2008) e Il luogo delle storie e dintorni. Il setting in psicoterapia psicoanalitica (2013). Recentemente ha curato Con gli occhi dei sogni. Il mondo onirico tra ricorsività e trasformazioni (2017) e Storie di ordinaria dissociazione. Non pensiero e trauma tra storia, arte e psicoanalisi (2019).

You will also like