Arrigo Polillo Un maestro internazionale della critica jazz

Arrigo Polillo

Un maestro internazionale della critica jazz

Anteprima Scarica anteprima
Avvocato e dirigente editoriale ma soprattutto acuto storico e brillante cronista della musica afro-americana dal secondo dopoguerra agli anni Ottanta, nonché attivissimo organizzatore di concerti e festival, Arrigo Polillo (1919-1984) è stato uno dei maggiori protagonisti, a livello internazionale, dell’opera di diffusione culturale del jazz e indimenticabile direttore della rivista Musica jazz. Dopo un approfondito studio che colloca Arrigo Polillo nel contesto internazionale della critica jazz, il volume offre le riflessioni personali e professionali del figlio Roberto, che per anni ha seguito il padre come fotografo, numerose testimonianze di musicisti, esperti e organizzatori (Ambrosetti, Biriaco, Buono, Castelli, Cogno, D’Andrea, Fasoli, Federighi, Linzi, Pagnotta, Patruno, Piacentino, Rava, Salvatore, Sessa) e alcuni scritti dello stesso Polillo su grandi del jazz come Louis Armstrong, Duke Ellington, Thelonious Monk e John Coltrane. Infine, in appendice, una eccezionale serie di documenti inediti, tra i quali le corrispondenze epistolari del critico con i maggiori musicisti, organizzatori, produttori e studiosi americani ed europei.

Dettagli libro

Sull'autore

Roberto Polillo

Roberto Polillo (Milano 1946) è figlio di Arrigo, che gli trasmette la passione per la musica e per le arti figurative. A sedici anni il padre gli regala la sua prima fotocamera professionale e inizia ad accreditarlo nei concerti di jazz di cui scrive e che, spesso, organizza personalmente. Roberto fotografa così, in quasi centocinquanta concerti, dal 1962 al 1975, alcuni dei maggiori protagonisti del jazz moderno e contemporaneo. A partire dagli anni Settanta Roberto Polillo si è dedicato all’informatica, come imprenditore e come docente universitario. Dopo il 2000 ha ripreso a occuparsi attivamente di fotografia, con mostre e pubblicazioni, esplorando nuovi linguaggi attraverso la dimensione del viaggio.

Luca Cerchiari

Luca Cerchiari, tra i maggiori esperti europei di jazz, popular music e discografia, è docente di Storia della musica pop e Direttore del Master in Editoria e produzione musicale dell’Università IULM di Milano. Dal 1997 ha insegnato, tenuto lezioni, partecipato a convegni nelle università di Torino, Padova, Genova, Graz, Rutgers-Newark, Houston, Parigi-Sorbona, Lugano, Bratislava. Ha pubblicato un centinaio fra articoli e libri – fra cui Treemonisha, Il disco, Miles Davis, Intorno al jazz, Storia del musical – e ha curato, insieme a Laurent Cugny e Franz Kerschbaumer, il primo e sinora unico volume sul jazz europeo, Eurojazzland, edito negli Stati Uniti. Sito web: www.lucacerchiari.it

Ti potrebbe interessare