Uno studio sul bene Vol. I

Uno studio sul bene

Vol. I

Uno studio sul bene (1911) è la prima opera di Kitarō Nishida. Diviso in quattro parti secondo un progetto sistematico che comportava la stesura di un’ontologia, un’etica e una filosofia della religione, il libro si fonda sul concetto di “esperienza pura” che l’autore ricava da Mach, da Avenarius, ma soprattutto da William James, riletto alla luce del pensiero di Henri Bergson. Si tratta del primo tentativo in assoluto di coniugare filosofia occidentale e scuola zen, il primo passo per dar vita a un progetto filosofico interculturale collocato al crocevia tra Oriente e Occidente.

Book details

About the author

Kitarō Nishida

Kitarō Nishida (1870-1945), il filosofo giapponese più noto e influente all’interno e fuori del Giappone, è considerato il fondatore della filosofia giapponese moderna. È inoltre la figura ispiratrice di un gruppo di intellettuali noto come «Scuola di Kyōto», una delle esperienze più creative e importanti nel panorama di pensiero del Giappone moderno e contemporaneo. Tra i suoi testi apparsi in italiano, L’io e il tu (Padova, 1996), Il corpo e la conoscenza (Venezia, 2001), La logica del luogo e la visione religiosa del mondo (Palermo, 2005), Uno studio sul bene (Torino, 2007).

You will also like