Sulla gratuità Sulla gratuità per il gusto di farlo!

Sulla gratuità

Sulla gratuità per il gusto di farlo!

La gratuità non è soltanto un gesto di benevolenza ma, più spesso, un atto di non senso che si compie “per il gusto di farlo”. Proprio a partire dall’espressione pour la beauté du geste, il noto antropologo francese Marc Augé scandaglia in questo agile saggio i molteplici signifi cati della gratuità. Avvalendosi di alcuni esempi letterari che giungono fi no alla provocatoria affermazione bretoniana dell’omicidio senza ragione, che molto ha in comune con gli attacchi terroristici dei foreign fi ghters, l’autore mostra come, in realtà, la gratuità di un atto inteso nell’accezione presa in esame non sia di fatto pensabile, pena misconoscere la presenza dell’altro e la quantità di umanità generica che abita in ciascun soggetto.

Book details

About the author

Marc Augé

Marc Augé è uno degli antropologi francesi più noti al pubblico internazionale. Directeur d’Études presso l’École des hautes Études di parigi, ha pubblicato alcuni dei maggiori successi della letteratura antropologica, tra cui: Un etnologo nel metrò (1992), Non luoghi. Introduzione a un’antropologia della surmodernità (1996), Storie del presente. Per un’antropologia dei mondi contemporanei (1997).

You will also like