Rudolf Wittkower e gli “itinerari” simbolici

Rudolf Wittkower e gli “itinerari” simbolici

Questo volume si occupa del celebre storico dell’arte Rudolf Wittkower, noto soprattutto per gli studi sull’arte barocca e l’architettura italiana e per i lavori sul Rinascimento, Michelangelo, Palladio e Bernini, e in particolare fa emergere come sia stato anche un importante rappresentante dell’Istituto Warburg a Londra. Mette in rilievo come, dalla cerchia degli studiosi afferenti all’Istituto e alla Biblioteca Warburg, Rudolf Wittkower venne continuamente stimolato nelle sue complesse ricerche sulla sopravvivenza dei simboli del mondo arcaico nelle epoche successive e sulla trasmigrazione delle immagini tra Oriente e Occidente. La simbologia, l’allegoria e i geroglifici costituiscono interessi di studio che Wittkower inizia a sviluppare già negli anni londinesi ma che non abbandonerà mai. Dalle sue lezioni e dai suoi scritti viene fuori un’immagine dello storico dell’arte più vicina ai temi warburghiani di quanto non sia stato spesso sottolineato.

Book details

About the author

Ivana Randazzo

Ivana Randazzo è ricercatrice di estetica presso il Dipartimento di Scienze Umanistiche, Università degli Studi di Catania. Si occupa in modo specifico di questioni antropologiche, storiografiche e artistico-culturali. Tra le sue pubblicazioni: Illuminismo e storia in Ernst Cassirer (2005); Antropologia e biologia in Ernst Cassirer (2011). Ha curato inoltre, la traduzione e l’edizione italiani di scritti di Dilthey e Cassirer.

You will also like