Libertà, politica e religione in Spinoza Saggio sul Trattato teologico-politico e sul Trattato politico

Libertà, politica e religione in Spinoza

Saggio sul Trattato teologico-politico e sul Trattato politico

Il percorso delineato da Marco Iannucci inquadra il pensiero di Spinoza nel dibattito politico-religioso della sua Amsterdam, che nella seconda metà del ’600 fu teatro di un forte sviluppo economico e di tumultuosi fermenti politico-religiosi. Dall’analisi dei due trattati politici emergono non solo l’interesse di Spinoza per le circostanze che determinarono lo sviluppo della società, ma anche, grazie a un serrato dialogo con religiosi e politici del suo tempo, la sua volontà di guidarne i mutamenti in corso, di contribuire a migliorarli e di partecipare al processo di democratizzazione delle istituzioni. Ciò al fine di condurre la maggioranza degli uomini ad acquisire la libertà, intesa come liberazione da ogni forma di schiavitù. Egli diviene un tassello necessario al processo di emancipazione della collettività in cui vive, provocando così una vera rivoluzione politica, religiosa e morale, tanto che il suo messaggio, a più di tre secoli dalla sua morte, conserva ancora una bruciante attualità.

Book details

About the author

Marco Iannucci

Marco Iannucci ha insegnato filosofia nei licei; ha collaborato a lungo con le cattedre di filosofia, svolgendo corsi su Spinoza. Ha pubblicato: La questione socratica nella storiografia contemporanea, in A. Patzer, Bibliographia socratica (1985); I volti dell’adolescenza (1991); La preghiera laica. Un modo di ascoltare, capire e amare gli adolescenti (2004); Diario di un insegnante. Prof. e allievi si raccontano (2010); La libertà umana nell’Etica di Spinoza (2017).

You will also like