Là dove finisce la parola

Là dove finisce la parola

Read excerpt Download excerpt
C. G. Jung nel Libro rosso afferma: “Dalla bocca esce la parola, il segno, il simbolo. Se è segno, la parola non significa nulla. Se invece è simbolo, significa tutto”. Parola, segno e simbolo sono tre realtà distinte di cui facciamo quotidianamente esperienza, anche se forse raramente ce ne accorgiamo, e su di essi ci soffermiamo accuratamente a riflettere. Tutti noi sapremmo spiegare, qualora ci venisse richiesto da un interlocutore di parlarne, che cos’è la parola, così come non avremmo dubbi in merito a ciò cui la parola “segno” rimanda; la situazione sembra invece complicarsi quando arriviamo al simbolo. Sembra quasi che ne abbiamo completamente smarrito il significato e che pertanto non sappiamo più nemmeno riconoscere le occasioni in cui ci capita di farne esperienza. Eppure – nota Jung nel Libro rosso – il simbolo è tutto. Questa curiosa condizione che accomuna gli uomini del nostro tempo, ossia il fatto che essi non possano rinunciare di fare esperienza di simboli all’interno della loro vita e che al contempo però non sappiano più che cosa questo significhi, ha spinto gli autori del presente volume a trovarsi insieme a riflettere su questo fenomeno.

Book details

About the author

Filippo Moretti

Filippo Moretti (1995) consegue la maturità classica a Pavia e in seguito conclude il Corso di Laurea in Filosofia presso l’Università Vita-Salute San Raffaele con una tesi su “L’ente e l’essenza in Tommaso d’Aquino” con relatore il prof. Massimo Cacciari. Studioso del pensiero dei Padri della Chiesa e di Teologia medievale, fa parte del comitato scientifico di Ek-statica, di cui è anche segretario. È autore di In dialogo con Agostino. L’esperieza di un’anima dubbiosa (2016) e Sull’Impero. Lettera di Aristotele ad Alessandro (2017).

Giovanni Franchi

Giovanni Franchi nasce a Fano nel 1995, dove consegue la maturità classica al liceo G. Nolfi nel 2014. Inizia gli studi di Lettere Classiche all’Università Cattolica del Sacro Cuore sotto la guida di M. Cantilena, per poi proseguirli presso l’Università Alma Mater Studiorum di Bologna, dove ha seguito i corsi e i seminari dei professori F. Condello e I. Dionigi. È attualmente laureando presso la medesima ed è inoltre cofondatore dell’associazione culturale Ek-statica, di cui è attualmente vicepresidente.

You will also like