Filosofia del bacio

Filosofia del bacio

In questo saggio l’Autore concepisce il bacio in bocca come un atto di fondamentale libertà esistenziale: il bacio è la più alta sintesi della relazione con l’Altro o con l’Altra, la possibilità di quell’unione da cui scaturisce l’amore, e quindi la vita che continua. Il bacio d’amore è un evento fatale, che incrementa la strada di quella grande avventura umana che, nel XX secolo, è stata per la prima volta minacciata. Tuttavia la storia del bacio ha conosciuto almeno tre grandi epoche, che si possono definire filosofiche e teatrali al contempo, cui corrispondono tre fasi esistenziali della sua quintessenza: il bacio incolpevole dell’epoca tragica; quello peccaminoso dell’era teologica cristiana; infine il bacio pornografico del mondo economico, la sua dispersione e definitiva alienazione nel nichilismo spettacolare che viviamo.

Book details

About the author

Franco Ricordi

Franco Ricordi, nato nel 1958, filosofo e regista teatrale, allievo di Gadamer e poi di Severino, ha pubblicato il suo libro più importante, Shakespeare filosofo dell’essere (Mimesis 2011) che l’ha imposto fra i maggiori saggisti italiani.

You will also like