La letteratura coloniale e postcoloniale in Italia Dal romanzo di propaganda coloniale alle contronarrazioni postcoloniali

La letteratura coloniale e postcoloniale in Italia

Dal romanzo di propaganda coloniale alle contronarrazioni postcoloniali

Anteprima Scarica anteprima
Il proposito all’origine di questo lavoro di ricerca è quello di sondare un settore della letteratura italiana ancora poco esplorato e spesso addirittura arbitrariamente disconosciuto a causa del tentativo di relegarne l’esistenza a una parentesi storico-letteraria marginale e prettamente legata al fascismo. Si tratta della cosiddetta letteratura coloniale e postcoloniale, genere che nel volume è designato a oggetto di studio soprattutto nella sua declinazione romanzesca. Dopo aver indagato le circostanze della nascita della letteratura e del romanzo coloniali, averne tracciato le tappe evolutive – nel primo dopoguerra nella forma del romanzo anticoloniale, mentre dagli anni Novanta in quella della cosiddetta letteratura postcoloniale – e averne passato in rassegna i principali esponenti, Alceo Crivelli propone una lettura contrappuntistica di tre opere narrative. Il loro susseguirsi, da un lato, rappresenta emblematicamente lo sviluppo del genere nel tempo e, dall’altro, mette in luce il mutamento progressivo delle sue caratteristiche principali e dell’immaginario esotico collettivo a esso connesso.

Dettagli libro

  • Editore

  • Testo originale

  • Lingua

    Italiano
  • Data di pubblicazione

  • Collana

Sull'autore

Alceo Crivelli

Alceo Crivelli è laureato in Lingua, letteratura e civiltà italiana presso l’Università della Svizzera Italiana. Vive nel Cantone Ticino, dove attualmente collabora con l’Osservatorio culturale del Cantone Ticino, presso il DECS (Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport).

Ti potrebbe interessare