Carl Schmitt

Carl Schmitt (Plettenberg, 1888-1985) è fra i maggiori giuristi e filosofi politici del Novecento. Fra le sue opere tradotte in italiano ricordiamo: Romanticismo politico (ed. orig. 1919), La dittatura (1921), Teologia politica (1922), La dottrina della Costituzione (1928), Il nomos della terra (1950), Teoria del partigiano (1963).