Rosemarie La figlia più amata del miracolo tedesco

Rosemarie

La figlia più amata del miracolo tedesco

Era il 1° novembre 1957 quando Rosemarie Nitribitt veniva trovata strozzata nel proprio appartamento di Francoforte. La prematura scomparsa della cocotte di lusso, famosa per la clientela di magnati dell‘industria e per l‘inseparabile Mercedes 190SL, ebbe un forte impatto mediatico: i giornali si prodigarono in rivelazioni piccanti e le indagini sul delitto appassionarono per mesi l‘opinione pubblica della Germania occidentale. Tuttavia, come nel caso italiano della ventunenne Wilma Montesi (1953), l‘assassino è rimasto ignoto. Da protagonista di un episodio di cronaca nera, Rosemarie è diventata il simbolo di ciò che sta dietro la facciata del miracolo economico tedesco grazie all’interpretazione critica che il giornalista Erich Kuby diede del delitto e del suo contesto. Questa è stata accolta con enorme successo sia nella versione cinematografica (La ragazza Rosemarie, 1958, regia di Rolf Thiele) sia in quella narrativa.

Book details

About the author

Erich Kuby

Erich Kuby (1910-2005) è stato un giornalista e scrittore tedesco di notorietà internazionale. Collaboratore di “Der Ruf”, “Der Spiegel”, “Süddeutsche Zeitung” e “Stern”, ha pubblicato più di trenta libri. Tra le sue opere più apprezzate in Italia: Germania provvisoria (prefazione di Cesare Cases, 1961); Quattro verità sulla Germania (1961); I russi a Berlino (1966); Il tradimento tedesco (1983); L‘affare Stern (1984); Germania, Germania (1986).

You will also like