Quelli a cui non piace Pamphlet sull’esercizio della critica

Quelli a cui non piace

Pamphlet sull’esercizio della critica

Nel dibattito corrente e ricorrente sulla crisi della critica letteraria, prevale quasi sempre l’implicito rimpianto per un vecchio profilo, quello del Grande Maestro dotato di sensibilità non comune, insindacabile arbitro del gusto e dispensatore di utili consigli sulle letture convenienti. Questo pamphlet prova ad andare oltre una simile impostazione istituzionale e professionale, a riportare la questione alla radice, alla crisi odierna della letteratura nel suo complesso, sconfitta nella guerra dei media e invano ridipinta mediante l’enfasi coatta dell’emotività oppure con il moralismo della verità del contenuto. Dalla polemica contro il senso comune e la terminologia inverificabile e autoritaria dell’estetica tradizionale, prende qui corpo la controproposta di una lettura attenta del testo, insensibile alla facile partecipazione, un’interrogazione delle tendenze e delle strategie profonde della scrittura che manifesti l’esigenza di rapportare la pratica letteraria a una criticità diffusa e comune a tutti. Così intesa in senso largo, la critica non risulta più appannaggio degli esperti e degli addetti ai lavori, ma si rivela organo vitale dell’insoddisfazione per l’esistente, strumento indispensabile che riguarda perciò – adattando una battuta brechtiana – tutti “quelli a cui non piace” il mondo così com’è.

Book details

  • Publisher

  • Original text

    Yes
  • Language

    Italian
  • Original language

    Italian
  • Publication date

About the author

Francesco Muzzioli

Francesco Muzzioli insegna Teoria della letteratura all’Università di Roma “La Sapienza”. La sua ricerca sulla letteratura ha riguardato sia la discussione e il confronto delle posizioni teoriche, sia il riesame critico del Novecento letterario italiano, privilegiando le punte di avanguardia e di sperimentalismo. Ha pubblicato numerosi libri di critica su autori novecenteschi. Tra i suoi lavori: La letteratura italiana del primo Novecento (con Marcello Carlino, 1986), Le teorie della critica letteraria (1994), Teorie letterarie contemporanee (2000), L’alternativa letteraria (2001), Le strategie del testo (2004), Scritture della catastrofe (2007).

You will also like