Motori e miti della modernità Comunicazione e immaginario industriale

Motori e miti della modernità

Comunicazione e immaginario industriale

Read excerpt Download excerpt
Vapore ed elettricità sono stati i propellenti del motore dei cambiamenti sociali durante tutta la modernità. La comprensione sociologica di questa fase storica non può prescindere da un’accurata analisi di ciò che l’accelerazione dei trasporti tra Ottocento e Novecento ha costituito per l’esperienza umana. L’estensione delle reti ferroviarie, in particolare, è stata un imprescindibile elemento di diffusione della rivoluzione industriale: l’accresciuta possibilità di intrattenere e velocizzare gli scambi commerciali ha costituito uno straordinario volano di sviluppo per il mondo occidentale, contribuendo a modificare la nostra percezione del tempo e dello spazio fino a innescare giganteschi mutamenti nelle configurazioni urbane e negli orizzonti dell’immaginario umano. Questo studio prova a esplorare connessioni che la sociologia sembra aver sorprendentemente trascurato.

Book details

  • Publisher

  • Original text

    Yes
  • Language

    Italian
  • Publication date

  • Collection

About the author

Lorenzo Fattori

Lorenzo Fattori ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca in Scienze sociali e statistiche presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente collabora con la cattedra di Sociologia del Dipartimento di Scienze Sociali dello stesso ateneo. Sociologo dei processi culturali e comunicativi, i suoi interessi di ricerca spaziano dall’analisi delle trasformazioni mediali al campo dei processi politici.

You will also like