La luce nelle sue manifestazioni artistiche

La luce nelle sue manifestazioni artistiche

Come si scrive la storia dell’arte? La scuola di Vienna ha dato contributi fondamentali alla domanda, operando una rivoluzione metodologica. Nel solco di questa tradizione, Sedlmayr promuove una storia dell’arte che riesca a rendere conto dell’opera nella sua totalità di senso, dalla sua concreta materialità fino alle sue più rarefatte implicazioni spirituali. Se è stata tentata, con Riegl, una storia dell’arte come storia del senso dello spazio, è invece ancora tutta da scrivere, secondo Sedlmayr, una storia delle arti visive sub specie lucis. La luce nelle sue manifestazioni artistiche ne tratteggia appunto il programma, affrontando i “problemi fondamentali” e individuando quelle “epoche fototropiche” che sono riuscite a scoprire nuove materie luminose e a impiegarle nelle loro espressioni artistiche. Completano il volume altri quattro saggi intimamente connessi al programma di ricerca di Sedlmayr, che precisano importanti risvolti implicati dalla filosofia della storia della luce, dalle dottrine dell’analogia e del simbolo in arte, dalla fenomenologia e dall’ontologia del colore nel suo rapporto con la luce e l’oscurità.

Book details

  • Publisher

  • Original text

    Yes
  • Language

    Italian
  • Publication date

  • Collection

About the author

Hans Sedlmayr

Hans Sedlmayr (Hornstein 1896 – Salisburgo 1984), storico dell’arte e celebre esponente della scuola di Vienna. Membro dell’Accademia austriaca delle scienze, è stato professore nelle università di Monaco e di Salisburgo, dove ha fondato l’Istituto di storia dell’arte.

You will also like