L’emisfero muto Fenomeni mistici e neuroscienze

L’emisfero muto

Fenomeni mistici e neuroscienze

Attraverso una trattazione filosofico-antropologica dei fenomeni mistici (estasi, visioni, esperienze oltre-confine) L’emisfero muto mira a esplicare la relazione mente-corpo-spirito, con riferimenti circostanziati alla psicologia del profondo e agli ultimi apporti delle neuroscienze. Il fascino dell’indagine del cosiddetto “emisfero muto” offre una possibilità di ampliamento intellettivo su tematiche di grande interesse, quali i sogni, le esperienze extra-corporee e di pre-morte, ovvero gli stati modificati della coscienza. In linea con il pensiero di Popper ed Eccles, si evidenzia l’utilità dell’interazione tra mondo fisico, soggettività del pensiero e fenomenologia della trascendenza. Dall’analisi dell’ampia operatività del meta-spazio mentale, in cui si origina l’esperienza mistica, dalla fenomenologia comportamentale degli estatici e dal funzionamento del cervello in quello stato emergono contenuti carichi di signifi cati cognitivi. I sogni e le visioni, riportati nelle narrazioni di martiri e mistici come Perpetua di Cartagine, Ildegarda di Bingen, Sophie Scholl, lasciano emergere un comune determinatore, un archetipo costitutivo dell’essere umano: l’apertura ontologica e fontale alla trascendenza, che modifi ca, con evidenza, mente e corpo.

Book details

About the author

Rosanna Ninivaggi

Rosanna Ninivaggi (Altamura, 1973) è laureata in Filosofia e in Sacra Teologia. Si è specializzata in Etica Sociale conducendo ricerche nell’ambito morale e neuro-etico. Ha conseguito i titoli accademici professionalizzanti in Bioetica e Consulenza Filosofi ca e in Counseling Psicologico e Coaching. Ha pubblicato saggi di filosofia e antropologia e ha redatto recensioni di carattere ermeneutico in ambito artistico-contemporaneo.

You will also like