In nome del padre e dei fratelli Sacerdozio e massoneria

In nome del padre e dei fratelli

Sacerdozio e massoneria

Read excerpt Download excerpt
In questo volume, che punta alla ricerca del bene in ogni fede, sono valutati il rapporto fra massoneria e religione, sempre di particolare complessità, e i profili di preti cattolici, pastori protestanti, anglicani, metodisti, rabbini appartenuti all’universo latomistico. Figure del valore di Michael Weninger, cappellano di logge massoniche, ambasciatore austriaco, del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso, secondo cui le condanne religiose sono dovute più a motivi politici che ideologici da parte della chiesa di Roma, che spesso non ha saputo distinguere la massoneria regolare da quella irregolare, sostenendo che i massoni regolari non vanno scomunicati e teorizzando la conciliabilità della massoneria con la chiesa di Roma, con molte consonanze con le posizioni del cardinale Gianfranco Ravasi. Forse oggi è opportuno che alcuni dei personaggi menzionati si alzino in piedi, escano dalle pagine e continuino a camminare nelle nostre stanze, a maggior ragione in un Paese stracolmo di enti statali come il nostro, ma privo di senso dello Stato, pieno di credi, ma vuoto di religione, collocando in un corretto equilibrio il dogmatismo cattolico e il dogmatismo iniziatico. In fondo in questo libro si tende a credere nel Dio che ha fatto gli uomini, piuttosto che nel Dio che gli uomini hanno fatto.

Book details

You will also like