Il vuoto e il resto Il problema del reale in Jacques Lacan

Il vuoto e il resto

Il problema del reale in Jacques Lacan

Read excerpt Download excerpt
Negli anni Novanta l’onda lunga di riscoperta dell’insegnamento lacaniano cominciava a prendere forza anche in Italia e le lezioni, tenute nel 1993-94 da un giovane Massimo Recalcati nell’aula 211 dell’Università degli Studi di Milano durante il corso di Filosofia Morale presieduto da Franco Fergnani, diventarono ben presto un’opera di fondamentale importanza per questo ricchissimo movimento. Il vuoto e il resto costituisce il primo e imprescindibile laboratorio teorico di quello che sarebbe diventato il più importante e celebre psicoanalista italiano vivente. La freschezza della parola orale e la vocazione didattica rendono questo libro una tappa ineludibile della lettura recalcatiana di Lacan che, a venticinque anni di distanza, e ulteriormente approfondita, è riconosciuta in Italia come una delle più originali e fulgide.

Book details

About the author

Massimo Recalcati

Massimo Recalcati è uno tra gli psicoanalisti più noti in Italia. è membro analista di ALI psy e fa parte di Espace Analytique. Insegna all’Università di Pavia ed è direttore scientifico dell’IRPA (Istituto di ricerca di psicoanalisi applicata) di Milano. Nel 2003 ha fondato Jonas onlus Centro di clinica psicoanalitica oggi presente in 18 città italiane. Tra le sue opere, tradotte in diverse lingue, ricordiamo: Clinica del vuoto: anoressie, dipendenze e psicosi (Milano 2002), Il miracolo della forma. Per un’estetica psicoanalitica (Milano 2007), L’uomo senza inconscio. Nuove figure della clinica psicoanalitica (Milano 2010), Che cosa resta del padre? Meditazioni sulla paternità nell’epoca ipermoderna (Milano 2011), Jacques Lacan: desiderio, godimento e soggettivazione (Milano 2012) e Il complesso di Telemaco. Genitori e figli dopo il tramonto del padre (Milano 2013). Collabora con le pagine culturali de La repubblica e a numerose riviste specializzate.

You will also like