Il lavoro della psicoanalisi La sessualità, il tempo e la mente dello psicoanalista

Il lavoro della psicoanalisi

La sessualità, il tempo e la mente dello psicoanalista

Il lavoro della psicoanalisi affronta i temi centrali con cui si cimentano gli psicoanalisti nella clinica: continuità e cambiamento, stasi e trasformazione, la lotta tra le forze conservative e quelle che permettono che si sviluppi qualcosa di nuovo. Attraverso l’esplorazione del complesso legame tra teoria e pratica clinica, si pone la domanda: come avviene e come può avvenire il cambiamento? Dana Birksted-Breen, a partire dalla propria esperienza clinica, si concentra su quello che accade tra paziente e analista, mettendo in luce l’intreccio e la sovrapposizione dei diversi punti di vista che costituiscono il lavoro necessario alla psicoanalisi. Lo fa attraverso una serie di argomenti chiave, centrali e ubiquitari nella pratica analitica, che analizza magistralmente attraversando le diverse tradizioni psicoanalitiche, fino a proporre una propria posizione teorica a proposito del ruolo della sessualità nella clinica, della femminilità e della mascolinità come modalità di pensiero, dei disturbi alimentari, del lavoro dell’interpretazione, della temporalità e del sognare, del termine dalla psicoanalisi.

Book details

About the author

Dana Birksted-Breen

Dana Birksted-Breen è un’analista con funzioni di training della British Psychoanalytical Society e lavora come psicoanalista a Londra. È Editor in Chief dell’“International Journal of Psychoanalysis” ed è stata per dieci anni Editor della New Library of Psychoanalysis. Ha pubblicato molti lavori scientifici di grande rilievo su tutte le più importanti riviste internazionali di psicoanalisi e curato diversi volumi.

You will also like