Fenomenologia dell’impercezione - Logica del punto cieco, volume I Malafede, farisaismo, falsa coscienza e denegazione in Maurice Merleau-Ponty

Fenomenologia dell’impercezione - Logica del punto cieco, volume I

Malafede, farisaismo, falsa coscienza e denegazione in Maurice Merleau-Ponty

Sebbene l’interrogazione fenomenologica dei presupposti fondamentali e sottaciuti della filosofia possa rappresentare per quest’ultima l’occasione di un progresso teorico radicale, la stessa fenomenologia si è fondata su delle presupposizioni che fungono da interdetto originario, un punto cieco sul quale per essa è impossibile ritornare con un’attitudine investigativa appropriata. Anzi, la fenomenologia funziona appunto in quanto nasconde a se stessa il principio della sua messa in pratica.

Book details

About the author

Francesco Bernardo Vitale

Francesco Bernardo Vitale (1987) ha conseguito la Laurea magistrale in Scienze filosofiche all’Università degli Studi di Firenze. Su Merleau-Ponty ha pubblicato l’articolo Logica del punto cieco (in Divenire di Merleau-Ponty., a cura di R. Lanfredini, 2011), di cui il presente libro costituisce una più ampia rielaborazione.

You will also like