Etica per una Repubblica

Etica per una Repubblica

In uno stato repubblicano innanzi tutto dovrebbero venire la res publica e gli scopi da essa perseguiti, i primi dei quali interessano e coinvolgono la comunità generale e non singoli individui o loro gruppi o associazioni. è da tale premessa, ovvia ma anche per questo troppo spesso tralasciata, che prende avvio la ricerca dei possibili contenuti – un codice comportamentale – di un’etica pubblica repubblicana: un’etica capace di orientare rettamente il legislatore, il governante, i cittadini tutte le volte in cui si tratti, nei diversi ruoli, di compiere delle scelte che, incidendo sulla res publica e sulla convivenza pacifica e civile che in essa si deve realizzare, dovranno essere sempre rispettose della sovranità popolare e capaci di coordinare effettivamente, e utilmente, gli interessi particolari con l’interesse generale.

Book details

About the author

Umberto Vincenti

Umberto Vincenti è professore ordinario nell’Università di Padova, dove insegna Etica pubblica. Tra le sue pubblicazioni: Diritto senza identità. La crisi delle categorie giuridiche tradizionali, 2007; Diritti e dignità umana, 2009; I fondamenti del diritto occidentale, 2010; La repubblica virtuosa. Una proposta per l’Italia, 2011; Diritto e menzogna. La questione della giustizia in Italia, 2013; Di chi è la colpa. Sette possibili cause del dissesto italiano, 2013.

You will also like