Descolarizzare la società Una società senza scuola è possibile?

Descolarizzare la società

Una società senza scuola è possibile?

Read excerpt Download excerpt
La scuola obbligatoria, la scolarità prolungata, la corsa ai diplomi, l’università di massa: differenti aspetti di quel medesimo falso progresso che consiste nella preparazione di studenti orientati al consumo di programmi scolastici e di merci culturali studiate per imporre il conformismo sociale, l’obbedienza alle istituzioni. Anche la strutturazione del profilo degli insegnanti, per promuovere una didattica basata sul modello della trasmissione delle conoscenze, ha lasciato l’uomo della società dell’informazione e dei consumi privo di mezzi e ancora più esposto al rischio di una mistificazione strumentale delle sue qualità migliori. A tutto ciò Ivan Illich ha opposto la sua visione, con un testo che è una pietra miliare del pensiero occidentale alle prese con la grande trasformazione culturale e tecnologica in atto. E con un’idea di scuola ben precisa. Descolarizzare la società significa, per l’autore, sostituire un’educazione autentica ai rituali dell’educazione di massa, per imparare finalmente a vivere attraverso la propria vita e nell’incontro con l’altro. Non si tratta solo di una rottura radicale e necessaria con un sistema di poteri e di saperi, ma di restituire all’uomo il gusto di inventare, creare e sperimentare la propria vita partecipando alla sfida della vivibilità del pianeta in questo tempo.

Book details

About the author

Ivan Illich

Ivan Illich (Vienna 1926 - Brema 2002) è uno dei grandi maestri del pensiero occidentale moderno. Oltre a Descolarizzare la società, tra i suoi testi più noti tradotti in lingua italiana figurano: La convivialità (1974), Nemesi medica (1977), Nello specchio del passato (1992), Nella vigna del testo (1994), Elogio della bicicletta (2006), I fiumi a nord del futuro (2009).

You will also like

,