Deleuze interprete di Hume Con un’appendice su Politica e giurisprudenza

Deleuze interprete di Hume

Con un’appendice su Politica e giurisprudenza

Il volume apre la nuova collana dell’editore Mimesis Metamorfosi del trascendentale e affronta questa problematica esaminando l’interpretazione di Hume proposta da Gilles Deleuze. L’indagine di Rametta ricostruisce la lettura deleuziana attraverso un’attenta analisi dei testi, spaziando dal volume del 1953, Empirismo e soggettività, al ruolo svolto da Hume in Differenza e ripetizione, sino al capitolo dedicato al filosofo scozzese nella Storia della filosofia di Châtelet. Gli aspetti teoretici e gnoseologici vengono intrecciati con quelli pratici e politici, su cui si concentra l’Appendice al volume, dedicata al libro Mille piani scritto con Félix Guattari. Rametta focalizza la sua attenzione sui concetti di rizoma, nomos e macchina da guerra, mostrando come in essi l’eredità humiana resti ancora operante.

Book details

About the author

Gaetano Rametta

Gaetano Rametta è docente di Storia della filosofia al dipartimento FISPPA dell’Università degli Studi di Padova. È autore di un’ampia bibliografia su Fichte, Hegel, Bradley e sulla ricezione della filosofia classica tedesca nel pensiero contemporaneo. A sua cura sono usciti i due volumi Metamorfosi del trascendentale (2008 e 2012) e L’ombra di Hegel (2012). Ha curato le edizioni italiane di vari corsi della Dottrina della scienza di Fichte e la nuova versione dei suoi Discorsi alla nazione tedesca.

You will also like