Cyberdemocrazia

Cyberdemocrazia

Su Internet, non solamente tutti o quasi possono esprimere on me la loro opinione, non solamente si creano in continuazione forum e gruppi di discussione, ma nascono delle vere e proprie città e regioni virtuali. Esse tessono dei legami che sfuggono alle tradizionali barriere politiche e geografiche. Questa nuova libertà è un pericolo oppure un’opportunità? Secondo Pierre Lévy, essa preannuncia il prossimo avvento di una democrazia generalizzata e getta le basi di una vera e propria società planetaria e forse di una nuova forma di Stato. Una sintesi visionaria delle trasformazioni che l’avvento di Internet provoca nella vita democratica.

Book details

  • Publisher

  • Original text

    Yes
  • Language

    Italian
  • Publication date

  • Collection

About the author

Pierre Lévy

Pierre Lévy, allievo di Michel Serres e di Cornelius Castoriadis, filosofo e teorico della rivoluzione digitale, ha diretto il dipartimento di Hypermédias dell’Università di Paris VIII e insegna attualmente all’Università del Québec, a Trois Rivières. È l’autore, tra gli altri, di Le tecnologie dell’intelligenza (Synergon 1992), L’intelligenza collettiva (Feltrinelli 1996), Il virtuale (Cortina 1997), Il fuoco liberatore (Luca Sossella 2000), Cybercultura (Feltrinelli 2000) e, in collaborazione con M. Authier, de Gli alberi di conoscenze (Feltrinelli 1999).

You will also like