Scritto nel 1919, l'"ABC del comunismo" risponde alla volontà di Bucharin e Preobrazenskij di fornire ai militanti del Partito comunista sovietico un manuale politico di facile lettura. Diversamente dagli intellettuali, che comunicano le loro idee in saggi e riviste, operai e contadini hanno bisogno di un testo che esponga gli scopi e i compiti del comunismo in modo semplice e diretto, corredato però anche da una esaustiva spiegazione, oltre la generalità delle pagine marxiane, delle circostanze particolari e contingenti dell'epoca. Questo "manuale elementare del sapere comunista" fu, infatti, tra i saggi raccomandati dalla Terza Internazionale ai partiti comunisti del mondo, come strumento di diffusione di quella dottrina che, a partire dalla Rivoluzione d'ottobre, doveva condurre, attraverso la fine della società capitalistica, all'instaurazione del socialismo.

Book details

  • Publisher

  • Original text

    Yes
  • Language

    Italian
  • Publication date

  • Page count

    170

About the author

Nikolaj Bucharin

Nikolaj Bucharin (1888-1938), politico, rivoluzionario e intellettuale russo, è stato uno degli organizzatori della Rivoluzione d’ottobre. Tra i maggiori teorici del socialismo, è ideatore del “terzo periodo” dello sviluppo capitalistico e teorico del fascismo come dittatura del capitale. Nel 1938, con l’accusa di trotskismo, è processato e condannato a morte.

Evgenij Preobrazenskij

Evgenij Preobrazenskij (1886-1937), economista e rivoluzionario russo.

You will also like